Blog

Home / Mamma e Famiglia / Mamma e Bambini / Carie nei Denti da Latte: 6 Cose che Devi Sapere

Carie nei Denti da Latte: 6 Cose che Devi Sapere

Indice

Non tutti sanno che anche i denti da latte si cariano…anzi, soprattutto loro!!

Lo smalto dei primi denti infatti è più sottile dei denti definitivi e la dentina, il tessuto del dente situato sotto lo smalto, è meno resistente agli attacchi batterici.

CHIEDIAMO ALLA DOTTORESSA VALERIA MASSACCESI DI RISPONDERE ALLE NOSTRE DOMANDE

Oggi ho qui con me la Dott.ssa Valeria Massaccesi, igienista dentale specializzata nella prevenzione dentale per tutta la famiglia, che risponderà alle 6 domande più frequenti fra noi mamme.

COS’E’ LA CARIE?

La carie è una malattia dei tessuti duri del dente generata dai batteri presenti nel cavo orale.

E’ causata dalla degenerazione dello smalto e dalla formazione di cavità di colore scuro.

Se non viene individuata e trattata in tempo, la carie avanza e può provocare sia dolore, perché raggiunge le innervazioni della dentina, che la perdita del dente.

Ecco perché sono importanti delle visite periodiche dal Pediatra durante la prima dentizione, ma soprattutto un controllo dal dentista (meglio se  specializzato nelle cure dei bambini, detto Pedodonzista) o da un igienista dentale dopo i primi sei mesi di vita.

Si eviterà, così, che una carie non visibile all’occhio di noi mamme degeneri in qualcosa di più serio che necessiti di trattamenti invasivi.

PERCHE’ I DENTI SI CARIANO?

Le cause principali delle carie in età pediatrica sono:

  • dieta troppo ricca di zuccheri e carboidrati
  • somministrare latte zuccherato o bevande zuccherate prima di dormire (carie da biberon!)
  • errata igiene orale
  • caratteristiche proprie del bambino

È possibile infatti che ciascun bimbo presenti uno o più  fattori di predisposizione all’insorgenza della carie, come un disallineamento dentale anche nei denti da latte, oppure che abbia le difese immunitarie basse (esempio quando è malato) e un conseguente flusso salivare scarso, tutti elementi che possono contribuire a questo fenomeno.

COSA SUCCEDE SE SI CARIANO I DENTI DA LATTE?

E’ un errore pensare che i denti da latte non debbano essere curati perché destinati a cadere! 

Sono, infatti, tutti indispensabili per la normale masticazione e quindi per il corretto sviluppo dei muscoli facciali, del cavo orale e dei denti definitivi.

Se i denti da latte vengono estratti, potrebbero non lasciare il giusto spazio a quelli permanenti che, quindi, potrebbero nascere storti o creare malocclusioni dentali.

Se, invece, rimangono cariati nel cavo orale, possono rischiare di cariare anche gli altri denti (anche i definitivi!)

Ultima, ma non meno importante considerazione, è il fatto che il dolore potrebbe presentarsi all’improvviso in maniera insopportabile. Ma anche viceversa non presentarsi, fino a che il dente non sia cariato quasi del tutto!

COME SI CURA LA CARIE NEI DENTI DA LATTE?

Se il bimbo ha meno di 3 anni e e non è collaborativo sarà a discrezione del dentista provvedere alla cura più adeguata.

Così come nei casi in cui il bambino sia più grande, potranno essere utilizzate varie tecniche di cura.

Sempre il dentista, dovrà valutare l’entità del danno e la conseguente eventuale devitalizzazione.

In casi estremi il dente cariato potrà essere estratto non senza però provvedere ad un provvisorio che mantenga lo spazio originario.

Se dovesse accadere a neonati, invece, anche se spesso la carie da biberon non è accompagnata da dolore, dev’essere fatta comunque controllare da un dentista che valuterà terapie idonee ai piccoli pazienti.

QUANDO INIZIARE A LAVARE I DENTI AI BAMBINI?

Fondamentale, quindi non solo l’igiene orale, ma anche iniziarla sin da subito.

Noi sin dai primi mesi abbiamo fatto giocare i nostri bambini con piccoli strumenti per la dentizione e abbiamo continuato a farli familiarizzare con spazzolini specifici in maniera spontanea sin dai 6 mesi, in contemporanea alle prime pappe.

Appena hanno la giusta manualità, si può iniziare con spazzolini con setole morbide e adatti alle loro piccole manine e dentifrici adatti ai bambini e che possano essere ingoiati senza problemi (che contengano fluoro pari a 1.000 ppm, mai di più)

Da quando è autonomo fino a i 6 anni di età si può lasciare che il bambino si spazzoli da solo, ma sempre sotto la supervisione di un adulto, che dovrà controllare che non ci siano residui di placca e tartaro e pulire i denti al bimbo qualora non fossero perfettamente puliti.

COME LAVARE I DENTI DA LATTE?

Fin da subito è importante insegnare ai più piccoli che è necessario:

  • lavare i denti almeno 2 o 3 volte al giorno
  • saper impugnare bene lo spazzolino
  • spazzolarli nel giusto verso e con la giusta pressione
  • spazzolarli almeno 2 minuti
  • trasmettergli l’importanza di farlo e non il senso di un dovere noioso
  • rendere questo momento un bel gioco da fare tutti insieme con complicità
  • cambiare lo spazzolino ogni 3 mesi

Grazie alla Dott.ssa Valeria Massaccesi per le tantissime informazioni e i preziosi consigli!

Qui la sua pagina Web SPLENDENTI.NET, dove troverete una guida gratuita, la “guida splendente” per una corretta igiene.

Cliccando qui troverete le “Linee guida nazionali per la promozione della salute orale e la prevenzione delle patologie orali in età evolutiva” del Ministero della Salute.

I MIGLIORI ALLEATI PER UNA CORRETTA IGIENE ORALE DEI NEONATI E DEI BAMBINI

SEGUICI ANCHE SU Facebook e Instagram!

>>> Articoli correlati:

>>> Scopri lo SHOP:

Condividi questo articolo

Potrebbero interessarti

Dal nostro Shop

T-Shirt taschino bambino/a PERSONALIZZABILE

19,90
Tshirt 100% cotone (filato Belcoro®), (grigio melange 97% cotone, 3% poliestere), fettuccia interna impunture sul bordo delle maniche, sulla scollatura

Shopper Motivational Quotes

16,90
Shopper In tela 120 gr/m2. Misura 38×42 cm, manici lunghi. Applicazione Stampa DTF alta qualità. Design ESCLUSIVO Dbros per Mamme&Bimbi

Shopper Mamme&Bimbi

14,90
Shopper In tela 120 gr/m2. Misura 38×42 cm, manici lunghi. Applicazione Stampa termovinilica di alta qualità. Design ESCLUSIVO Mamme&Bimbi  

FISIOvit compresse

15,60

Integratore alimentare per affaticamento fisico

Indicato negli stati di:

  • difficoltà o affaticamento fisico, astenia
  • convalescenza da malattie
  • gravidanza e allattamento
  • nella senescenza
  • mancato apporto di nutrienti legato alla dieta o abitudini alimentari errate
Carrello
Accedi

No account yet?

Shop
Lista dei desideri
0 articoli Carrello
Il mio account